Home
Monte Etna 2012 - recensione
 
Non è la prima volta. Eppure non sembra così. L'Etna puoi viverlo quante volte vuoi ma ti offrirà sempre qualcosa di diverso. Dopo un paio di anni di escursioni itineranti nel Parco dell'Etna, questa estate, riunitosi come ogni agosto il gruppo, abbiamo ripreso la vecchia abitudine di salire su, in cima al cratere. Con i suoi circa 3330 m in continuo mutamento la dimora di Efesto incute sempre timore reverenziale. I suoi fumi dalla vetta ci fanno intendere che, come sempre, è in attività. Sacchi a pelo e zaini in spalla contenenti pile invernali e giacche a vento inusuali per il caldo con cui ci ha accolto la Sicilia al nostro arrivo. Pranzo al sacco e acqua che servono per una due giorni con l'obiettivo di raggiungere la vetta del sommo Vulcano. Partiamo intorno alle 15 e 30. Il caldo e la vista dei circa 2300 metri di dislivello hanno il sapore di una sfida verso noi stessi mista ad una sana tensione. Le difficoltà di un'escursione di questo tipo si conoscono e nonostante le volte che possono esser state affrontate sono stimolo di audacia e prudenza allo stesso momento. Ci incamminiamo compatti partendo dal versante sud-ovest. Il primo obiettivo è il rifugio Galvarina. Qui il gruppo si separerà tra chi a causa di qualche acciacco fisico non può salire in cima all'A Muntagna, come lo chiamano i Siciliani, e camminare sulla sciara, la roccia lavica, e chi invece dormirà a cielo aperto cercando di raggiungere la quota più alta prima di infilarsi nel sacco a pelo. Il sentiero sino al rifugio è battuto ma tortuoso. Un serpentone tra i boschi con sali e scendi che in poche ore abbiamo percorso cercando di non sfilacciare il più possibile il folto gruppo in cammino.
 

Leggi tutto...
 
Ritorna GEO!
 
Introduzione all'arrampicata 2 - recensione
 
 
Sabato 21 luglio è stato organizzato da GEO il seguito della riuscitissima giornata di introduzione all’arrampicata, in collaborazione con l’Associazione Raido. Un gruppo sempre più numeroso ha invaso le falesie di Ripa Maiala intorno alle ore 9.00 del mattino, rispettoso del silenzio del luogo, completamente libero. Con qualche difficoltà dovuta alle rigidità, paure e nervosismi che la stressante vita cittadina ci impone, si è riusciti tutti a cimentarsi in questa bellissima disciplina sportiva che qualcuno ha potuto e saputo definire un’arte. 
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 25 - 28 di 149

Menu principale

Home
Contattaci
Links
Negozio

Meteo

 Italia 

  Roma

   Appennini

Tesseramento

Negozio

Cadore
Cadore
€25.00
Aggiungi


I quattordici 8000
I quattordici 8000
€25.00
Aggiungi


Elio Comici - Mito di un alpinista
Elio Comici - Mito di un alpinista
€25.00
Aggiungi


Civetta: la rivincita dei triestini
Civetta: la rivincita dei triestini
€26.00
Aggiungi


Animali selvatici della montagna
Animali selvatici della montagna
€14.00
Aggiungi



"Anche le montagne respirano, ma la nostra vita è troppo breve per potercene accorgere."

Detto Sioux

Tibet

Fascicolo

Fascicolo

Gruppo Escursionistico Orientamenti

pp. 22, € 4