Home arrow Pensieri d'alta quota arrow Poesia di Montagna
Pensieri d'alta quota

"Le montagne sono l'inizio e la fine di ogni scenario naturale"
John Ruskin

Anche le montagne respirano, ma la nostra vita è troppo breve per potercene accorgere."
(Detto Sioux) 

Andare fra le montagne selvagge
è una via della liberazione.

Milarepa


Sulla montagna sentiamo la gioia di vivere,
la commozione di sentirsi buoni:
e il sollievo di dimenticare le miserie terrene.
Tutto questo, perché siamo più vicini al cielo.

Emilio Comici

…il senso che ogni andare, ogni ascendere, ogni osare è solo contingente mezzo di espressione di una realtà immateriale, la quale ne potrebbe avere infiniti alti:
e ciò sarebbe la forza di coloro che, in fondo, può dirsi che mai ritornano dalle vette alla pianura, di quelli per i quali non vi è più né l’andare né il tornare, perché la montagna è nel loro spirito, perché il simbolo è
diventato realtà, perché la scorza è caduta.
Julius Evola

Immensa è la gioia d’arrampicare
e il godere cosmicamente le rupi,
il sole, gli elementi, perché soltanto
in questa intimità di rapporti c’è il respiro
delle altezze, l’estensione dei sensi, la libertà.

Domenico Rudatis


Chi sale sugli alti monti,
ride sopra tutte le tragedie e tutte le tristezze seriose.
Friedrich Nietzsche


Ma non si può sempre restare sulle vette,
bisogna ridiscendere…A che pro, allora?
Ecco: l’alto conosce il basso, il basso non conosce l’alto.
Renè Daumal


Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo
a quelli che non possono volare.
            
 F. Nietzsche

La castità della parola e della espressione. La montagna insegna il silenzio. Disabitua dalla chiacchiera, dalla parola inutile, dalle inutili, esuberanti effusioni. Essa semplifica ed interiorizza.
Il segno, l’allusione sono qui più eloquenti di un lungo discorso.
J. Evola


Non le cime, non le difficoltà, non il record mi interessano, ma quello che succede all'uomo quando si avvicina alla montagna.
R. Messner

Che senso ha scalare una montagna?...
Ciò che conta è sapere di aver compiuto qualcosa.
Bisogna esser convinti di poter resistere fino alla fine –
sappiamo anche che non esistono sogni
che non valgano la pena di essere sognati...
Abbiamo sconfitto un nemico?
No, abbiamo vinto noi stessi.
Abbiamo conseguito qualcosa di pienamente soddisfacente...
Lottare e capire - una cosa non è possibile senza l'altra;
questa è la vita...

George Leigh Mallory


Niente fremiti di gioia. Niente ebbrezza della vittoria.
La mèta raggiunta è già superata. Direi quasi un senso di amarezza per il sogno diventato realtà.
Credo che sarebbe molto più bello poter desiderare
per tutta la vita qualcosa, lottare continuamente
per raggiungerla e non ottenerla mai...
L'uomo felice non dovrebbe avere più nulla da dire,
più nulla da fare. Per mio conto preferisco una felicità irragiungibile, sempre vicina e sempre fuggente.

Giusto Gervasutti


L’uomo della montagna raggiunge la vetta attraverso
gli itinerari dello spirito.

Samivel

“Il viaggiatore che sale la montagna nella direzione di una stella, se si lascia troppo assorbire dai problemi della scalata, rischia di dimenticare quale stella lo guida.”
Antoine de Saint-Exupery 
 
< Prec.

"Anche le montagne respirano, ma la nostra vita è troppo breve per potercene accorgere."

Detto Sioux

Fascicolo

Fascicolo

Gruppo Escursionistico Orientamenti

pp. 22, € 4